sabato 19 gennaio 2013

“Bandiere sul mare” apre i festeggiamenti per il 69° Anniversario dello sbarco e della battaglia di Anzio – Nettuno.




E’ stata inaugurata stamami presso la sede dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Anzio, la mostra denominata “BANDIERE SUL MARE”, ormai giunta alla sua V edizione. Tra le autorità presenti, ricevute dal T.V. (CP) Luigi VINCENTI che ha fatto gli onori di casa, il vescovo di Albano Laziale S.E. mons. Marcello SEMERARO, i sindaci di Anzio e Nettuno, il sen. Candido De Angelis e numerose altre autorità militari e civili e le locali associazioni combattentistiche e d’arma. Nel dare suo benvenuto agli ospiti il Comandante Vincenti ha voluto sottolineare come l’organizzazione della mostra sia stata possibile grazie alla disponibilità dell’Associazione “Warriors at Anzio” rappresentata dai sigg. Sisto Orlandini e Giuseppe Tulli, che anche quest’anno hanno messo a disposizione del nutrito pubblico reperti inediti, tra i quali, anche la divisa del Maggiore Generale di Porto Ubaldo Diciotti, al quale è oggi dedicata una classe dei pattugliatori d’altura del Corpo delle Capitanerie di Porto. Un ringraziamento particolare è stato rivolto al personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Anzio ed in particolare al 2° C° Salvatore Vona ed al 1° M.llo Lgt. Domenico Tenace, che sebbene non più in servizio ad Anzio ha fornito anche in questa occasione il suo preziosissimo contributo. L’occasione, come ricordato anche dal sindaco di Anzio, Luciano Bruschini e da S.E. mons. Semeraro, che ha aperto la mostra con una benedizione, è un momento per vedere e toccare con mano quello che questi territori hanno dovuto sopportare durante il periodo bellico, un vero e proprio tuffo nel passato, per mantenere viva la memoria di simili avvenimenti anche verso le future generazioni, ed in tale senso le scuole del territorio sono state invitate a visitare la mostra e gli Uffici del Circomare della città Neroniana anche per vedere da vicino l’attività ed il lavoro del personale della Guardia Costiera Anziate. Il Comandante Vincenti, si è detto “…orgoglioso di prestare servizio in una realtà come questa, così ricca di storia, e di contribuire anche in piccola parte affinchè non venga cancellata la memoria importantissima e l’esempio di coloro i quali hanno dato la loro vita nell’adempimento della loro missione;  esempio dal quale si deve trarre un insegnamento di pace”. All’inaugurazione della mostra che ha visto la numerosa affluenza d’autorità e visitatori, ha fatto seguito un vin d’honneur , arricchito dalla presenza di studenti del locale Istituto Alberghiero “Apicio” accompagnati dalla Dirigente, dott.sa Mosca e dalla Vice preside dell’Istituto, prof.ssa Miocchi. L’Istituto Professionale “Colonna Gatti” di Anzio, ha invece fornito la propria collaborazione inviando alcuni studenti per l’accoglienza degli ospiti. L’ingresso alla mostra è libero e potrà essere visitata fino al prossimo giovedì 24 Gennaio 2013 negli orari dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.00.

giovedì 17 gennaio 2013

DELFINO SULLA SPIAGGIA: INTERVIENE LA GUARDIA COSTIERA.



La vigilanza ambientale e la tutela delle specie marine protette sono due dei compiti principali delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera e impegnano gli uomini con le stellette per tutto l’anno al fine di tutelare l’ecosistema marino. Nel corso della mattina odierna (17/1/13), intorno alle ore 11.00 è giunta alla sala operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Anzio, una segnalazione riguardante il ritrovamento, in località Lido di Cincinnato del Comune di Anzio, di un esemplare di delfino. A seguito della segnalazione, sono intervenuti i marinai per fare le verifiche di rito e gli accertamenti al fine di tutelare questa specie molto amata da grandi e piccoli. Purtroppo, all’arrivo si è potuto solo constatare la presenza dell’esemplare in stato di decomposizione. Dopo le verifiche è stato accertato che si trattava di un esemplare di stenella di circa un metro di lunghezza, inoltre, il personale della Guardia Costiera ha attivato le procedure del caso informando gli Enti preposti, tra i quali l’Asl – servizio veterinario, Comune di Anzio, istituto zooprofilattico, per il recupero dell’animale e gli esami di rito per capire le cause di tale evento. Durante la mattinata, inoltre, a seguito dello spiaggiamento di un altro delfino della stessa specie, verificatosi nella giornata di ieri presso la zona delle Grotte di Nerone, i militari del Circomare si sono recati nuovamente sul posto, per assistere al recupero dell’esemplare da parte di operatori dell’Istituto Zooprofilattico di Roma. Sempre molto utile è la collaborazione dei cittadini che informano tempestivamente l’Autorità Marittima ogni qual volta vi siano avvistamenti o rinvenimenti di cetacei o di altre specie marine protette. Il continuo flusso d’informazioni consente, inoltre, d’aggiornare costantemente la banca dati presente presso il Reparto Ambientale Marino del Corpo delle Capitanerie di Porto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare il cui fine ultimo è il monitoraggio e la tutela delle specie marine protette. Con l’occasione si ricorda che è sempre attivo il “numero blu 1530”, una chiamata gratuita che salva la vita, utilizzabile anche per le segnalazioni in materia ambientale.

Lo "Tsunami Tour" di Beppe Grillo a Latina il 23/1/13.



In occasione dello “Tsunami tour” di Beppe Grillo, che toccherà la città di Latina il 23 gennaio, il Movimento 5 Stelle Anzio ha organizzato la partecipazione in massa con l'ausilio di bus. Diventerà un'occasione di fraternizzazione e goliardia oltre la possibilità di ascoltare dal vivo il nostro ispiratore. Il pullman parte dalla stazione di Anzio, alle 19:00, tappa al Santuario di Santa Maria Goretti, a Nettuno, alle 19:15, per raccogliere gli amici nettunesi e spedizione a Latina. Quota di partecipazione 5 euro da versare subito al momento dell'adesione al referente (coordinatore GDL o Tesoriere). L’invito è aperto anche ai simpatizzanti di Beppe Grillo e del Movimento 5 Stelle. Info: 3311717566 - ufficiostampa.anzio5stelle@gmail.com

martedì 15 gennaio 2013

Anzio: Ammodernamento delle stazioni di Padiglione e Marechiaro.



La Regione Lazio, con deliberazione di G.R. n. 606/12 (pubblicata sul Burl n. 5 del 15 gennaio 2013), ha rivisto il programma operativo Fesr Lazio 2007-2013 per quanto concerne il miglioramento della qualità e dell’efficienza del Trasporto Pubblico Locale, il potenziamento della rete infrastrutturale e dei nodi di scambio. Detto atto approva il programma integrato d’interventi per il potenziamento della rete ferroviaria regionale, l’ammodernamento e potenziamento della linea Campoleone-Nettuno. Gli interventi realizzabili, secondo il cronoprogramma, entro il 2017, riguardano l’adeguamento tecnologico delle stazioni di Campoleone, Aprilia, Padiglione, Marechiaro e Nettuno (per un importo complessivo di 17 milioni di euro).

ANZIO: IVANO BERNARDONE È IL CANDIDATO SINDACO DEL CENTROSINISTRA.



Ivano Bernardone è il candidato sindaco del centro-sinistra considerato che Gianni De Micheli ha deciso di ritirarsi dal ballottaggio per accelerare un processo di definizione del candidato sindaco, che è già nei numeri in buona parte, e per concentrare le forze sull’obiettivo politico più consistente del contrasto al centro-destra per le prossime amministrative ad Anzio. Il dato numerico delle primarie è stato quello di un’ampia partecipazione di cittadini che, purtroppo, d’altro canto, non ha dato una buona opportunità di affermazione alla rappresentanza femminile, abbondantemente staccata dalle candidature maschili. “Un patrimonio da valorizzare di questo percorso delle primarie – afferma Silvia Bonaventura, candidata sostenuta da SEL e dal Movimento CambiAnzio – è il contributo prezioso d’idee e progetti, ricevuto dalle persone che abbiamo incontrato. Per questo c’impegniamo a promuovere incontri con i cittadini per la costruzione del programma d’amministrazione, attraverso l’ascolto e dal documento d’intenti condiviso del centrosinistra, che Ivano Bernardone ha doppiamente assunto come impegno: prima come segretario del PD, sottoscrivendolo insieme a Roberto Gamba, portavoce di SEL, poi come candidato sindaco insieme a tutti noi che abbiamo partecipato al percorso delle primarie. Al mio esordio in politica voglio ringraziare le circa 200 persone – termina Silvia Bonaventura – che mi hanno accordato fiducia. Voglio ringraziare inoltre SEL, un partito più “navigato” ed esperto e CambiAnzio, un movimento cittadino ai suoi inizi, per la collaborazione attiva. Ringrazio anche tutto il Comitato dei sostenitori per la presenza nei passaggi più entusiasmanti e l’appoggio in quelli più difficili”.

lunedì 14 gennaio 2013

69° ANNIVERSARIO DELLO SBARCO DI ANZIO GENNAIO 1944 – GENNAIO 2013.



PROGRAMMA DELLE MANIFESTAZIONI

VENERDI’ 18 GENNAIO ore 11,00 – Capitaneria di Porto – Inaugurazione mostra di uniformi, documenti, immagini della II GM “Bandiere sul mare” V edizione; l’ingresso libero e la mostra sarà visitabile fino al 24 Gennaio 2013, orari: 9,00 – 12,00 e 16,00 – 18,00;
SABATO 19 GENNAIO ore 10,30 - Deposizione di omaggio floreale al campo della Memoria (Nettuno); ore 12,00 - Aprilia: Monumento “ Il Graffio della vita “ dedicato alle vittime della 2^ guerra mondiale – Località Campo di Carne ( incrocio Via del Genio Civile e Via della Cogna);
LUNEDI’ 21 GENNAIO Villa Sarsina: ore 15,00 inaugurazione mostra fotografica d’immagini inedite della II Guerra Mondiale sullo sbarco e la battaglia di Anzio; la mostra sarà visitabile dal lunedì al venerdì e sarà aperta fino al 21 gennaio al 1° febbraio 2013; ore 16,30 – presentazione opere:
Antologia “In the Hugs of Arms” dedicata alle giovani vittime della guerra, realizzata dall’On.le. Mariela Baeva – membro Parlamento Europeo 2007 – 2009;
Racconto autobiografico “Un ragazzo chiamato Anzio” di Alfredo Rinaldi a cura di Carla Guidi;
Libro fotografico “Anzio 1944 foto di guerra” di Enrico Canini;

MARTEDI 22 GENNAIO CERIMONIE UFFICIALI
ANZIO ore 8,30 - Deposizione corone al Beach Head Commonwealth Cemetery di Anzio, località Falasche ore 9,30 - Deposizione corone al War Commonwealth Cemetery di Santa Teresa; NETTUNO ore 10,30 - Monumento ai Caduti, Piazza Battisti: deposizione di una corona; momento di preghiera, discorsi; ore 11,00 - Deposizione di una corona presso il Sicily – Rome American Cemetery;
ANZIO ore 12,30 - Monumento ai caduti, Piazza Garibaldi: deposizione di una corona, momento di preghiera, discorsi, esibizione della Banda Musicale Città di Anzio; ore 13,00 - Trasferimento in corteo al Molo Innocenziano e deposizione di una corona alla targa commemorativa del 50° Anniversario dello sbarco ed alla targa dedicata all’equipaggio dello Spartan; ore 13,20 - Imbarco su motovedetta della Capitaneria di Porto per lancio di una corona in mare; ore 16,00 - Deposizione di un omaggio floreale alla Reme Workshop plaque (Via Ardeatina, Lido delle Sirene) ed al Monumento dedicato ai Gordon Higlanders (Lavinio Lido); ore 17,30 - Museo dello Sbarco di Anzio, Villa Adele: Inaugurazione Mostra “Aerosiluranti nella Battaglia di Anzio” con l’esposizione del motore Savoia Marchetti 79, ripescato nel mare di Anzio, e d’uniformi, immagini, modellismo e oggettistica – interverrà il dott. Pietro Cappellari. La mostra sarà visitabile fino al 27/01 con orario 10,30-12,30/16,00-18,00;
MERCOLEDI 23 GENNAIO ore 9,30 - Villa Corsini Sarsina: Proiezione film “Lo Sbarco di Anzio” (1968) “Salvate il soldato Ryan” (1998) “The Wall” (Pink Floyd) e dibattito con veterani e reduci di guerra per gli studenti delle scuole del territorio;
VENERDI 25 GENNAIO ore 10,00 - Riviera Zanardelli: Inizio allestimento del campo storico – rievocativo sulla spiaggia “Tirrena” ore 17,30 - Paradiso sul Mare, Riviera Zanardelli: Inaugurazione mostra uniformologica – documentaria e modellismo della II Guerra Mondiale; La mostra sarà visitabile fino al 27/01 con orario 10,00-13,00/15,00-18,00.
SABATO 26 GENNAIO ore 8,30 - Raduno automezzi militari presso Museo dello sbarco di Anzio e sfilata per le vie del centro storico con sosta in Piazza Pia e Piazza Garibaldi. ore 10,30 - Villa Corsini Sarsina: Convegno storico sullo sbarco di Anzio. Interventi del Gen. Massimo Coltrinari: “Anzio e gli italiani”; Gen. Luigi Marsibilio “I Cooperatori d’artiglieria sulla testa di ponte di Anzio”; Gen. Goffredo Mancinelli “L’OSS ed il fronte clandestino di Roma salvano la Testa di Ponte di Anzio”; ore 15,30 - Riviera Zanardelli: “Rivivi la storia”, Rievocazione e simulazione sulla spiaggia del Tirrena, (“X Ray Beach”) con uso di mezzi anfibi ed aerei della II Guerra Mondiale.
DOMENICA 27 GENNAIO ore 8,30 - Raduno automezzi militari presso Museo dello sbarco di Anzio e sfilata per le vie del centro storico con sosta in Piazza Pia e Piazza Garibaldi. A seguire, visita guidata alla spiaggia di sbarco del comando britannico presso la R.N.R. Tor Caldara; ore 13,00 - Esposizione dei mezzi militari presso il Campo storico – rievocativo, stabilimento “Tirrena” Riviera Zanardelli; ore 15,30 - Riviera Zanardelli: “Rivivi la storia”, Rievocazione e simulazione sulla spiaggia del Tirrena, (“X Ray Beach”) con uso di mezzi anfibi ed aerei della II Guerra Mondiale Iniziative collaterali • Esposizione bandierine ITA, USA, GB, D nelle vetrine degli esercizi commerciali del centro • Stampa Calendario fotografico 2013 • Stampa manifesti e foto sbarco • Cartoline ricordo.
Infoline: 3311717566 – 3475912752.

venerdì 11 gennaio 2013

ANZIO: PREVENZIONE DEL TUMORE ALLA TIROIDE.



Il Comitato per la Lotta Contro il Cancro di Anzio-Nettuno in collaborazione con la Vi.San Medical srl-Ambulatorio Medico Polispecialistico di Anzio - organizza la 1^ Campagna di prevenzione oncologica del Carcinoma Tiroideo, per tutti i soggetti a potenziale rischio. La campagna, assolutamente gratuita, consiste nella visita endocrinologica eseguita dalla dott.sa Lucilla Petrucci, endocrinologa dell’Ospedale Regina Apostolorum di Albano Laziale e dell’Ecografia Tiroidea eseguita dal dott. Roberto Taddia, radiologo presso gli Ospedali Riuniti di Anzio-Nettuno. La campagna sarà effettuata presso la Vi.San Medical in Via dei Volsci 2/A- Anzio, località S. Teresa ed è rivolta a tutti i pazienti d’età superiore ai 15 anni e che hanno riscontrato nell’esame del sangue, valori di TIREOGLOBULINA superiori a 60 ng/ml (esame eseguito dopo novembre 2012). Tutte le campagne precedenti di prevenzione ai carcinomi hanno dimostrato l’assoluta validità di questa questa buona pratica, consentendo di individuare numerose positività ed il tempestivo intervento medico chirurgico. S’invitano, pertanto, tutte le persone con i requisiti richiesti a prenotarsi tempestivamente. Le prenotazioni saranno aperte fino a tutto febbraio telefonando al numero 3318899740, dal lunedì al venerdì, nell’orario 9,30-12,30.

ANZIO: LA FESTA DELLA BEFANA, ALLA SPADELLATA.





E' stato come da tradizione, "un successo" la Festa della Befana che da 7 anni Roberta Cafà, consigliera del Comune di Anzio, organizza. I festeggiamenti sono iniziati intorno alle 14:30 del 6 gennaio ed hanno avuto luogo all'AQ International ad Anzio, località Spadellata. Alla manifestazione hanno partecipato oltre 150 bambini, accompagnati da genitori ed una massiccia presenza di nonni. A tutti è stato offerto un sontuoso rinfresco composto di dolci golosi e prelibati, frutta fresca, cioccolata calda e bibite dissetanti. Il grande successo della serata è stata l'animazione, la straordinaria ed energica Roberta ha avuto come suo unico obiettivo far divertire i bambini che lei stessa ha intrattenuto e coinvolto, compreso i più timidi, con giochi, filastrocche, balli e canzoncine, nonostante l'impegno riservato ai piccini, la vigorosa consigliera è stata un eccellente anfitrione a tutti ha riservato un sorriso, un abbraccio, una stretta di mano. Il clou del divertimento è sopraggiunto verso la metà del pomeriggio, con l'arrivo delle befane cariche di sacchi colmi di calze che hanno distribuito alla folla di bambini. L'inaspettata visita del gigantesco cane di peluche "Pungolo" è stata una sorpresa meravigliosa per tutti ed i piccolini hanno voluto posare con lui per una foto ricordo. Tutto è stato molto bello, il falò della Befana ed i bellissimi fuochi d'artificio, ma quello che maggiormente ci è piaciuto di questa festa che è stata pulita, cristallina, pensata e organizzata per far divertire i bambini, senza altri fini o tornaconto. Il pomeriggio dedicato ai bambini è andato avanti con gioia, allegria e pizza a merenda per tutti. Roberta Cafà ha voluto ringraziare tutti i presenti, la delegazione del comitato "Dopo di noi", gli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione della manifestazione, all'AQ International nella persona di Salvo Cacciola, all'agenzia d’animazione "Divertimento Obbligatorio" per la presenza del cane Pungolo.

mercoledì 9 gennaio 2013

ELEZIONI: De Angelis, RINUNCIO AL PARLAMENTO, PRONTO A RIFARE SINDACO ANZIO.

"Sono pronto e orgoglioso di ricandidarmi come sindaco di Anzio e rinuncio per questo a presentarmi in Parlamento". Candido De Angelis, senatore uscente di Fli e Vice Presidente del Gruppo a Palazzo Madama, ha sciolto la riserva. "Da tempo - continua De Angelis - mi viene chiesto da più parti di tornare ad occuparmi di Anzio. E' una scelta civica che voglio perseguire per ridare slancio alla mia città e senza il paracadute di una candidatura nazionale. Potrei mettermi in lista, vedere come va alle politiche e poi eventualmente scegliere, ma sono logiche che non mi appartengono.  Altri  - spiega De Angelis - sono maestri nel parlare di doppi incarichi e incompatibilità, ma poi si tengono tutto o piazzano mogli, figli e capi segreteria. Io ho fatto una scelta radicale e saranno i miei concittadini a giudicarla. Il senatore lascia, quindi, la sua esperienza politica nazionale: "E' stata una difficile ma bella esperienza che ho affrontato con impegno e senso del dovere anche in momenti decisivi, da ultimo relazionare sulla legge di Bilancio. Ci tengo a sottolineare, però, che ho sempre vissuto del mio lavoro: non ho abbandonato l'azienda di famiglia quando facevo il sindaco né in questi anni. Oggi c'è chi inneggia il merito forte, però, di rendite di posizione o di aspettative concesse dai luoghi di lavoro e poi c'è chi, come il sottoscritto che può affermare con orgoglio che il merito lo deve guadagnare sul campo tutti i giorni per portare avanti la sua impresa", conclude De Angelis.

lunedì 7 gennaio 2013

ANZIO: BANDIERE SUL MARE, 18/1/13.



Anche quest’anno, in occasione della ricorrenza del 69° Anniversario dello sbarco e della battaglia di Anzio – Nettuno, evento localmente molto sentito è in programma un’interessante mostra stavolta dedicata ai grandi sbarchi avvenuti in Italia nel 1943-44: Sicilia, Salerno e Anzio. L’inaugurazione dell’evento patrocinato dal Comune di Anzio, si terrà presso la sede del locale Ufficio Circondariale Marittimo di Anzio il prossimo venerdì 18 gennaio 2013 alle ore 11.00. Tutto pronto quindi per il taglio del nastro, che avverrà alla presenza del Comandante del porto di Anzio e delle numerose Autorità civili, militari e religiose che saranno presenti per l’occasione. Uniformi, cimeli e documenti del periodo bellico, rigorosamente originali, per la maggior parte appartenuti proprio ai veterani, saranno perciò esposti fino al 24 gennaio 2013. L’iniziativa, che rientra nel folto programma degli eventi previsti per la ricorrenza dello sbarco è organizzato come nelle precedenti edizioni dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Anzio, comandato dal T.V.(CP) Luigi VINCENTI, che si è avvalso della preziosa collaborazione del Luogotenente Np Domenico Tenace e del Secondo Capo Salvatore Vona e della gradita e consueta disponibilità resa dall'associazione Centro Studi e Ricerche “Warriors at Anzio”, rappresentata dai signori Orlandini Sisto e Tulli Giuseppe. Tra le divise esposte in bella mostra anche quella del Generale di Porto Ubaldo Diciotti Comandante del porto di Tripoli e medaglia d’argento al valor militare. A testimonianza del legame tra passato e presente dell’attività delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, a suo nome esiste oggi una classe di pattugliatori del Corpo delle Capitanerie di Porto Guardia Costiera, corpo della Marina Militare. Oltre alle uniformi saranno esposti anche copricapo ed elmetti, alcuni rinvenuti proprio sul campo di battaglia, muti testimoni dell’immane tragedia della guerra; in una teca saranno invece raccolti alcuni tra gli oggetti d’uso comune dei soldati, documenti personali, le decorazioni acquisite in combattimento e tante altre testimonianze raccolte sul fronte. Importante sarà anche la sezione documentale, con oltre 100 foto dei luoghi degli sbarchi arricchite da manifesti a colori di propaganda delle nazioni impegnate nel conflitto. A testimoniare l’importanza dell’iniziativa, la notevole affluenza di visitatori della scorsa edizione che aveva registrato oltre 1500 presenze, vista anche la numerosa partecipazione degli studenti dei locali istituti scolastici di Anzio e Nettuno che potranno, anche quest’anno, ammirare dal vivo i reperti esposti e fare un tuffo negli eventi della storia passata che hanno interessato i territori di Anzio e Nettuno oltre a visitare la sala operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Anzio e conoscere in tal modo l’attività dei militari che vi operano. L’ingresso alla mostra sarà libero con orari di visita dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.00, nei giorni da venerdì 18 gennaio 2013 a giovedì 24 gennaio 2013.