mercoledì 28 settembre 2016

Margherita Puccillo vince il concorso "Meglio di un romanzo".



Lo scorso 10 settembre il Festivaletteratura di Mantova ha ospitato l'incontro finale del concorso "Meglio di un romanzo", per giovani reporter dai 15 ai 19 anni, a cui ha preso parte anche Margherita Pucillo, studentessa di Anzio del liceo classico Chris Cappell College che, al termine della selezione, si è aggiudicata l'ambito riconoscimento. La studentessa anziate, durante l’estate, ha partecipato ad una settimana della "LUISS Writing Summer School", seguendo corsi di sceneggiatura, giornalismo e scrittura creativa, tenuti da Roberto Cotroneo, nel corso dei quali ha imparato a realizzare video con attrezzature professionali sotto la guida di Domenico Catano ed Andrea Giannone. Il progetto, realizzato durante la settimana dal gruppo di Margherita, è risultato tra i due video vincitori che sono stati sottoposti alla giuria di scrittori e giornalisti professionisti composta da Concita De Gregorio, Alessandro Leogrande, Marco Filoni, Angelo Ferracuti, Benedetta Tobagi, Stefania Maurizi e Christian Elia. I due video premiati, di 3 minuti ciascuno, sono stati montati, girati, scritti e realizzati interamente dai ragazzi. Il progetto, che ha visto come autrice la studentessa anziate, è intitolato "Zamba para no morir" (Canta e danza per non morire) e racconta una storia di integrazione multiculturale riuscita, quella della famosa Orchestra di Piazza Vittorio con una  policromia di etnie che hanno trovato il punto di aggregazione nella musica. Nelle prossime ore il video, vincitore del concorso, sarà pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Anzio. "Complimenti alla giovane Margherita - ha detto il Sindaco di Anzio, per l'importante riconoscimento e per aver messo in evidenza una storia positiva di integrazione tra diverse etnie. La vittoria al concorso di Mantova è anche una conferma dell'eccellenza del Chris Cappell College e degli Istituti Scolastici del nostro territorio", inoltre, alla fine dell’anno scolastico, Margherita Pucillo ha vinto il concorso bandito dal Rotary International – Distretto 2080, aggiudicandosi la borsa di studio, unica della scuola e di tutto il Lazio, per frequentare gratuitamente una settimana di LUISS Orientation Summer School  offerta ai giovani dall'Università LUISS per orientarli con serenità verso il loro futuro.Al termine della settimana gli studenti, che hanno concluso il penultimo anno di una scuola superiore, hanno sostenuto con un anno di anticipo il test di ammissione alla LUISS, superato brillantemente da Margherita Pucillo che è stata ammessa ai corsi di Laurea per l’Anno Accademico 2017-2018.  

mercoledì 7 settembre 2016

Sagra della tellina, 16 - 18 settembre 2016.

Torna per il IV anno consecutivo l'appuntamento con la Sagra della Tellina di Anzio, dal 16 al 18 settembre, Piazza Garibaldi ospiterà quella che ormai è divenuta una delle manifestazioni più attese ma soprattutto che meglio rappresentano il nostro territorio ed il nostro tratto di costa prevalentemente sabbioso dove questo prelibato mollusco trova il suo habitat ideale per crescere e riprodursi. Tante le iniziative e gli appuntamenti per questi tre giorni di festa, ma in questo particolare momento non può mancare la solidarietà, infatti quest'anno per ogni piatto di spaghetti con le telline acquistato l'associazione Esedra, organizzatrice dell'evento, donerà 1 euro a favore della città di Amatrice, colpita in maniera distruttiva dal sisma del 24 agosto. Il taglio del nastro è previsto alle ore 18 di venerdì 16, dalle ore 21 la serata sarà allietata dal gruppo anziate "Lorean's" con un repertorio rock n roll-beat- surf anni 50-60, il sabato alle h 21:30 si ballerà con i ritmi sfrenati dei Tubadu, mentre domenica alle ore 20 si esibirà sul palco Gianfranco Butinar con il suo spettacolo e le sue esileranti imitazioni di personaggi del mondo del calcio. Gli stand rimarranno aperti per l'intera giornata di sabato e domenica, mentre la cucina sarà operativa il mattino dalle h 11:45 alle 14:30 la sera dalle h 18:30 alle 23.

lunedì 27 giugno 2016

Mario D'Acunto presenta "L'altra metà della luna".



Mario D'Acunto, ventunenne cantautore di Anzio, torna alla ribalta con un contratto discografico per un'etichetta di Milano e l’uscita del suo nuovo singolo il 23 giugno scorso. Questa volta Mario intitola il nuovo brano "L'altra metà della luna", prodotto a Roma prima della firma a Milano. Mario afferma "Mi piace chiudere gli occhi, ascoltando questo brano e prendere per mano ogni singolo bambino che affronta il suo viaggio schiacciato su un misero barcone, con la speranza di poter dire un giorno “Anche io sono felice”; credo nel futuro di ogni povero bambino che sbarca sulle nostre spiagge, fuggendo da guerra e povertà, credo nel diritto che ogni piccolo ha, di avere un suo futuro”. Mario D’Acunto prende un bambino e lo porta sull'altra metà della luna, una metà non ancora visibile, ma di certezze per un futuro migliore e non di false promesse. Mario ci conferma che è in preparazione un nuovo singolo che nascerà  prossimamente proprio a Milano. Il video è disponibile su Youtube: http://bit.ly/laltrametadellaluna Info e contatti: www.facebook.com/Mario-DAcunto-142920392584992 - www.youtube.com/user/MarioDAcuntoOFtwitter.com/@MarioDacu95 - instagram.com/dacu95

mercoledì 22 giugno 2016

Cerimonia al Cimitero Comunale "Ricordiamoli e portiamoli nel cuore".





Domenica 19 giugno, in occasione della riapertura della cappella cimiteriale di recente ristrutturata, al Cimitero Comunale di Anzio si è svolta la cerimonia "Ricordiamoli e portiamoli nel cuore". Una cerimonia sentita e fortemente apprezzata dai molti fedeli presenti. Dopo la celebrazione della Santa Messa, prima della riapertura della cappella, è intervenuto il Consigliere Comunale Giuseppina Piccolo, Delegato ai Servizi Cimiteriali, la quale ha ringraziato tutti i fedeli, le autorità intervenute ed ha rivolto un ringraziamento particolare a tutto il personale dei servizi cimiteriali che riesce a garantire un ottimo servizio 7 giorni su 7 nonostante la struttura è sotto organico. Il consigliere Piccolo ha dichiarato che la ristrutturazione della cappella cimiteriale era un impegno preso all'inizio del mandato e che era doveroso onorare per tutti fedeli. Oltre la chiesetta cimiteriale, i fedeli hanno potuto apprezzare anche l'opera di restauro della statua della pietà, posta all'interno della stessa cappella, che è stato realizzato, gratuitamente, da Alberto Monti, con la supervisione del maestro Raffaele Minutolo.  Dopo il taglio del nastro e la benedizione della cappella da parte di Don Natale Fiorentino, la cerimonia è proseguita con la benedizione dell'ossario comune e dei campi d’inumazione. Si ringrazia, per i servizi resi gratuitamente, le Ditte Arte del Marmo di Salesi, Battiata, Serin di Stefano Rinalducci, ABL International di Marco Cortese, la fioraia Claudia Ferrara e l'organista Diana Vorpsi.

giovedì 9 giugno 2016

Apud Dominum Misericordia, 19/6/16.



Domenica 19 giugno, alle ore 10:30, presso il Cimitero Comunale di Anzio, avrà luogo la cerimonia "Apud Dominum MisericordiaRicordiamoli e portiamoli nel cuore”. In occasione della riapertura della chiesa cimiteriale, recentemente ristrutturata, sarà celebrata dal parroco, Don Natale Fiorentino, la Santa Messa in suffragio di tutti i defunti; seguirà il taglio del nastro, l'apertura della porta e la benedizione della Cappella, dell’ossario comune e dei campi d’inumazione. L’iniziativa “Ricordiamoli e portiamoli nel cuore” è coordinata dal Consigliere Comunale Delegato ai Servizi Cimiteriali, avv. Piccolo, in collaborazione con l’Ufficio Servizi Cimiteriali e la Segreteria del Sindaco. “Ristrutturare la cappella era un atto dovuto per i cari defunti e per le loro famiglie che potranno nuovamente usufruire di un luogo di culto all’interno del cimitero. - ha dichiarato il Consigliere Piccolo – Nel corso della celebrazione saranno ricordati tutti i defunti ed in particolar modo i cari scomparsi di nome in onore del Santo Patrono di Anzio: S. Antonio di Padova”. Il 19 giugno, all'interno della cappella, sarà possibile visitare anche la Statua della Pietà ristrutturata, inoltre, per commemorare la Santa Messa in suffragio di un proprio caro di nome Antonio, è possibile chiamare gli uffici cimiteriali allo 069830020 e lasciare il nome per esteso da ricordare. Agli intervenuti alla celebrazione sarà donata una rosa per deporla in memoria dei propri cari.

Continua la battaglia di Cristoforo Tontini del M5S per l'ordine e la legalità in comune.




Continua la battaglia per riportare l'ordine e la legalità nel comune di Anzio. Dopo la richiesta di controllo sulla cartellonistica pubblicitaria, la polizia locale ci ha fornito i dati dell'ultimo censimento effettuato: ad oggi sono stati rilevati 160 cartelloni abusivi. L'ufficio tributi ha confermato che, entro un mese, è prevista la rimozione coatta di circa 400 cartelloni tra quelli abusivi e quelli che presentano varie irregolarità. Inoltre, con immensa soddisfazione, annuncio che i nostri sforzi hanno finalmente costretto, quest'amministrazione, ad aprire l'orto botanico “Vallo Volsco”. Un'opera iniziata nel 2005, su cui è stato speso un milione d’euro, rischiava di rimanere l'ennesima cattedrale nel deserto. Grazie all'opera del gruppo e dei professionisti che ci supportano, con un esposto nel maggio 2015 alla Corte Dei Conti, potremo usufruire di questo splendido luogo per troppo tempo rimasto in stato di abbandono. Nei prossimi giorni incontreremo i cittadini che hanno preso l'onere di aprire, mantenere e sviluppare l'area. Sembra assurdo che siano serviti 11 anni, il nostro interessamento e l'intervento della Corte Dei Conti per arrivare all'apertura di quest'opera, ma questa è la realtà dei fatti, ormai la strada è tracciata, anche se cercano di ostacolarci in ogni modo continueremo con imprescindibile risolutezza affinché Anzio torni ai fasti di un tempo ed i suoi cittadini avranno una qualità della vita migliore!
Il Consigliere Comunale del
Movimento 5 Stelle di Anzio
Cristoforo Tontini

mercoledì 25 maggio 2016

Grande successo della “Primavera del Sociale".



Sorrisi, armonia, voglia di stare insieme, colore, sono queste le emozioni che hanno riempito Piazza Pia e Piazza Garibaldi nella 2^ edizione della “Primavera del Sociale” svoltasi ad Anzio, il 21 e 22 maggio. Una vetrina interessante che ha visto nascere relazioni costruttive tra gli esperti delle  associazioni del terzo settore presenti con i loro stand ed  i visitatori del polo fieristico, alla ricerca di nuovi e specializzati servizi di grande rilevanza sociale, accessibili sul territorio. Alla cerimonia d’inaugurazione si è registrato, sulle note dell’Inno Nazionale  del Complesso musicale dei giovani musicisti di Anzio e Nettuno, un desiderio concreto di iniziare a cooperare per sviluppare una vera e propria rete di networking orientata al “fare del bene”. “Mi risulta difficile - ha affermato l’assessore ai servizi sociali – ringraziare tutti coloro che si sono messi a disposizione per questo evento. Ognuno, nel suo piccolo, ha dimostrato grande generosità, ma la verità è che a vincere, sono stati loro: i bambini, gli anziani ed i disabili”. L’evento si è potuto realizzare – ha aggiunto l’assessore – grazie alla collaborazione di diverse realtà, come la  Comunità Massimo che ha curato l’allestimento dei gazebo e la manutenzione, l’Associazione Culturale Andromeda che ha messo a disposizione le tensostrutture, la ferramenta Ax.Em, la Star.Pla per i palloncini colorati che hanno decorato gli stand, la ditta Welcome Party per le splendide colonne che hanno sorretto il nastro tricolore, Ferrara Fiori per l’arredo, l’Istituto di Vigilanza NpM. Preziosa la collaborazione dell’Associazione Culturale Pungolo Club, di Radio Nonni, di Pollastrini, dei Neroniani, delle Band Kalanera e  MAS_Cotte. Emozionanti le coreografie dell’Associazione Danza Fuoricentro di Simona Crivellone ed interessanti le lezioni d’autodifesa di Alessandro Del Pia, Nello Vaudi ed Hasan Absi. Una carrellata d’eventi, giochi per bambini, laboratori didattici, dimostrazioni pratiche ed interviste ha visto soffermarsi nelle due intense giornate, centinaia di cittadini e turisti curiosi, registrando tanti consensi nel rispetto dei patrocini del Senato della Repubblica, dalla Regione Lazio, dell’ASL RM6. “Come l’anno scorso  siamo riusciti a dedicare un pensiero alle persone care non più con noi, dedicando il lancio di centinaia di lanterne luminose ad un concittadino particolarmente caro, Ruggero Gervasi, illuminati da una splendida luna piena. Ringrazierò uno per uno, i miei collaboratori, ha sottolineato l’assessore, perché senza di loro non saremmo riusciti a raggiungere tanto successo, confidando nella loro preziosa disponibilità anche per i successivi eventi che, a costo zero, mi auguro di poter continuare a proporre durante il mio mandato”.