giovedì 20 novembre 2014

Anzio: Giornata dell’Albero a Lido dei Pini, 21/11/14.



A seguito della particolare situazione di sofferenza che la pineta comunale Lido dei Pini di Anzio sta attraversando, la quale, come noto, è interessata da un drammatico attacco parassitario che sta decimando il patrimonio arboreo presente, determinando seri problemi di degrado e di sicurezza per la fruizione dell’area da parte dei cittadini. L’Assessorato all’Ambiente in sinergia con l’Associazione “Salviamo la Pineta” ed il Consorzio Lido dei Pini, al fine di restituire ai cittadini detta pineta, ha predisposto un intervento di recupero nell’area che ha subito la decimazione dell’alberature di pino a causa del patogeno sopra indicato, prevedendo la piantumazione di n. 30 nuove essenze di avviato sviluppo, n. 15 alberature di Sughera (Quecus Suber, stipite d’altezza netta cm. 250/300, circonferenza tronco 14/16 cm., fornita in vaso da 70 lt. / 55 cm. diametro), n. 15 alberature di Elci (Quecus Ilex, circonferenza tronco 16/18 cm., fornita in vaso da 65 lt. / 55 cm. diametro). E’ stata volontà dei promotori far coincidere detto reimpianto con la manifestazione della “Giornata dell’Albero” organizzata dall’Associazione “Salviamo la Pineta”, il Consorzio Lido dei Pini e l’Assessorato all’Ambiente, che si terrà presso la pineta comunale di Lido dei Pini fronte Via Ardeatina, il giorno 21 novembre alle ore 10; interverranno alla manifestazione l’Assessore all’Ambiente, i responsabili dall’Associazione “Salviamo la Pineta”, del Consorzio Lido dei Pini ed i cittadini che vorranno partecipare, durante tale manifestazione saranno messe a dimora alcune piante di quelle elencate al punto precedente.

COMUNICATO UFFICIO ANAGRAFE COMUNE DI ANZIO.



Si comunica che, dal giorno 1 dicembre 2014, lo sportello per la ricezione delle pratiche d’iscrizione anagrafica non sarà più attivo, pertanto le domande per il trasferimento di residenza devono essere presentate via facsimile al numero 0698499231, via email ai seguenti indirizzi di posta elettronica ufficio.anagrafe@comune.anzio.roma.it oppure anagrafe.comuneanzio@pec.it o per posta raccomandata al seguente indirizzo: Ufficio Anagrafe, Piazza Battisti 25, 00042 ANZIO RM. La relativa modulistica è reperibile sul sito del Comune. I giorni e gli orari degli altri servizi anagrafici sono rimasti invariati: Rilascio certificazioni e carte d’identità dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle 12 ed il giovedì anche dalle ore 15:30 alle 17:30.

mercoledì 19 novembre 2014

Anzio: Un piede alla solidarietà, 22/11/14.



Sabato 22 novembre, alle ore 17, presso l'Auditorium del Polifunzionale di Anzio, in Viale Nerone, sarà offerto ai giovani disabili, ai loro familiari, agli ospiti delle case famiglia ed agli anziani del territorio, un pomeriggio all'insegna del divertimento, con l'interpretazione del fantasista trasformista monsieur David, noto per le sue interpretazioni a Colorado su Italia 1 ed attualmente ospite di Pino Insegno e Paola Perego a Domenica In, RaiUno. L’evento, dal titolo “Feet theater” proposto dall’Associazione Culturale Turistica Pungolo Club, si articolerà tra sketch comici, intervalli a sorpresa e coreografie danzanti dell’Associazione Danza “Fuoricentro” diretta da Simona Crivellone. In uno spazio nero, incontaminato, Monsieur David, con estrema semplicità, mostrerà la potenzialità del corpo che, silenziosamente, diventa un mezzo per rappresentare una storia fatta d’usi, costumi, fantasia antica e moderna dove tutti possono rispecchiarsi. Monsieur David insieme alle sue valigie,  che diventano abitazioni delle storie che rappresenta, cerca di mostrare una strada semplice che porta alla realizzazione dell’individuo, attraverso la fantasia. Per l’artista, l’azione diventa decisiva per la realizzazione d’ogni visione, e l’uso dei piedi non si limita alla sola funzione strutturale, ma risulta avere un valore assoluto che determina l’azione stessa. Uno spettacolo sognante in cui grandi e piccini possano trovare un punto d’incontro alla pari, senza ruoli, per trasformare il teatro in un oceano dove tutti sono parte di una stessa fonte. “Si tratta di un primo evento di una serie d’iniziative – ha affermato l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Anzio -  che hanno come valore comune quello di concedere dei momenti felici anche a chi, quotidianamente, vive in stato di difficoltà. Il poter donare un sorriso, con la spontanea disponibilità d’artisti come Monsieur David, è senza dubbio una bella opportunità che ho accolto con entusiasmo nella consapevolezza che momenti di gioia e di aggregazione possono contribuire a ritrovare il benessere”. Allo spettacolo, ad ingresso libero, potranno partecipare tutti quelli che desiderano ritrovare il piacere di un pomeriggio in armonia, sarà gradita la presenza dei bambini e degli anziani e saranno accolti con particolare attenzione i portatori d’invalidità ed i loro familiari.

mercoledì 12 novembre 2014

Miriana Colagiovanni, promessa musicale di Anzio.





Miriana Colagiovanni nasce ad il 9 agosto 1997 già con la passione per la musica, infatti, ora, studia nel Liceo Musicale “Chris Cappell College” di Anzio, canto e il pianoforte, inoltre frequenta la scuola “Musicarmonia” di Nettuno, dove perfeziona la voce. La passione per la musica s’è accentuata, quando, a dieci anni, ha partecipato ad un musical organizzato dalla scuola, dopo il quale qualcuno gli ha consigliato di cominciare a studiare. Inizialmente ha intrapreso lo studio del canto lirico per tre anni, dopodichè ha cambiato genere dedicandosi allo studio di quello moderno, sperimentando vari generi: blues, pop, jazz, soul, indie, folk e musical. Miriana è caratterialmente molto riservata e timida, cosa che i primi anni si riscontrava anche sul palco, ora invece con la possibilità di fare esperienze nel mondo dello spettacolo, che l’ha maturata sia dal punto di vista artistico sia personale, in particolare degli stage con Giovanni Monti, gli hanno fatta acquisire più sicurezza e scioltezza davanti al pubblico. La Colagiovanni non ama parlare molto, ma quando canta riesce ad esprimere tutto quello che prova nella sua anima, che vale più delle parole e, quando trova il pubblico che riesce a capire le sue emozioni è la gioia più grande. Canta perché, sarà banale dirlo, la fa stare bene: sente che tutta la tensione della giornata va via con una canzone. Da circa un anno Miriana ha cominciato a cantare accompagnandosi con il pianoforte acquisendo più sicurezza nelle sue capacità. Negli ultimi tempi la Colagiovanni ha partecipato per due anni ad “Anzio’s got talent” arrivando in finale, entrambi gli anni; ha anche partecipato al “Tour music fest” per due anni, che gli ha dato la possibilità di fare uno stage al C.E.T. di Mogol. Ad agosto scorso ha avuto la fortuna di poter frequentare uno stage di musical tenuto da Giovanni Monti e Fabrizio Angelini e per tutto il mese di giugno ha partecipato al concorso “Zona Talenti” a Frosinone, con Alessia Marcoccia, esibendosi per varie serate, fino ad arrivare alla finale, nella quale ha vinto il Premio Musical. Dopo il Liceo, la cantante anziate, vorrebbe frequentare il Conservatorio per studiare canto jazz e poi intraprendere una carriera nell’ambito del musical. Il nostro augurio è che la città di Anzio abbia una cantante ed una musicista come Miriana Colagiovanni che porti in Italia, la buona musica ed una voce particolare e che dia soddisfazione a chi l’ha sempre supportata ed incoraggiata. In bocca al lupo! Info e contatti: gdomusica@gmail.com

domenica 9 novembre 2014

Guardia Costiera - Operazione “Autunno 2014”: Sotto controllo la filiera della pesca.




E’ terminata la scorsa settimana, sotto il coordinamento della Direzione Marittima del Lazio, l'attività di controllo e vigilanza della pesca, denominata "Autunno 2014''. Obiettivo principale di tale operazione, è stato quello di intensificare le ispezioni lungo tutta la filiera di commercializzazione dei prodotti ittici a tutela e difesa del consumatore, nonché dell'ambiente e dell'ecosistema marino, che di riflesso, sono negativamente influenzati da un non corretto sfruttamento delle risorse ittiche. In tale ottica, le unità navali della Guardia Costiera sono state impegnate in pattugliamento programmato, lungo tutto il litorale laziale, rivolti alle unità da pesca ed a quelle da diporto dedite alla pesca sportiva, ricreativa e subacquea, verificando l'ottemperanza delle disposizioni inerenti alle zone ed  i tempi vietati, e l'impiego di strumenti ed  attrezzature non consentite. Sono stati altresì eseguiti controlli presso le attività commerciali e di somministrazione, con particolare riguardo alla tracciabilità, all'etichettatura, alla freschezza, alle modalità di conservazione dei prodotti ittici ed alla corrispondenza delle specie proposte con quelle dei menù. Molteplici anche i controlli attuati dal personale operante ai pescherecci durante le fasi di sbarco del pescato, rivolti ad accertare il rispetto delle taglie minime, delle specie vietate, e della corretta compilazione dei logbooks, della prima pesatura e del regolare svolgimento dell'asta. Nel corso dei 250 accertamenti effettuati a livello regionale,   sono stati elevati 51 processi verbali amministrativi e disposti 21 sequestri, per un totale di Kg. 1.185 di prodotto. 70.133 euro l'ammontare delle sanzioni comminate. Nell’ambito di tale operazione, a livello locale il personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Anzio, competente per i Comuni di Anzio e Nettuno, ha rivolto la propria attenzione a ristoranti, punti di sbarco e vendita in porto, controllo degli autofurgoni adibiti al trasporto di prodotti ittici, pescherie e supermercati oltre ai consueti controlli in mare svolti dalle dipendenti unità navali. In particolare durante i controlli ad Anzio, svolti congiuntamente a personale dell’Asl è stata elevata una sanzione amministrativa di 1.500 € nei confronti di un ristoratore, per l’accertata mancata rintracciabilità del prodotto ittico rinvenuto nelle celle frigo del locale. Il prodotto quindi (circa 40 kg), è stato posto sotto sequestro è avviato a smaltimento in quanto ritenuto non idoneo per il consumo umano. Presso un supermercato di Nettuno è stata elevata una sanzione amministrativa di € 1.166, stavolta per la mancanza dell’etichettatura che obbligatoriamente deve accompagnare il prodotto ittico posto in vendita. In ambito portuale, sempre in collaborazione con il personale dell’Asl, sono stati passati al setaccio i punti di vendita del prodotto ittico appena sbarcato dai motopescherecci e controllati gli autofurgoni in transito. Solo uno dei veicoli è non era in regola e quindi al proprietario è stata contestata una sanzione amministrativa di importo compreso tra i 500 e 3.000 €. All’attività a terra si è aggiunta anche quella via mare che ha comportato l’elevazione di 3 sanzioni amministrative per un totale di 3.000 € oltre al sequestro di 3 attrezzi da pesca (“reti da posta” della lunghezza complessiva di 700 m.) non regolarmente segnalati oltre poi ad essere utilizzate da pescatori sportivi ai quali è precluso l’uso di tale attrezzo in quanto riservato alla pesca professionale. Tali interventi si sono in particolare concentrati nello specchio acqueo del litorale nord del Comune di Anzio, anche come risposta a diverse segnalazioni pervenuta circa l’uso di tali attrezzi in quell’area. In totale quindi tra Anzio e Nettuno, sono stati eseguiti 54 controlli, elevate 7 sanzioni amministrative per un totale di quasi 9.000 € e posti sotto sequestro 40 kg di prodotto ittico, 3 attrezzi da pesca (reti da posta) per un totale di 700 m. circa. I controlli, a tutela del consumatore, continueranno anche nei prossimi giorni. In caso di dubbi e per eventuali informazioni e segnalazioni in materia di pesca marittima il consumatore potrà rivolgersi all’ufficio della pesca presso l’Ufficio Circondariale di Anzio.

sabato 8 novembre 2014

Fago e Pratesi conquistano il trofeo “Città di Anzio" di tennis.




Davanti ad una tributa gremita, come non si vedeva ormai da anni, la testa di serie n. 1 del torneo Matteo Fago (2.1) del Tennis Club Parioli ha conquistato il trofeo “Città di Anzio" battendo 6-3 6-4 il beniamino di casa Francesco Piccari (2.4, categoria Over 35) del Circolo Tennis Maglie, mentre la giovane Martina Pratesi (2.7, categoria Under 16) del Circolo Tennis Grosseto ha vinto il singolare femminile battendo Miriam Monsutti (2.8) del Capanno Tennis Academy di Latina 7-5 6-2. Da sottolineare la prestazione della giovanissima Syria La Cerra (4.2, categoria Under 12) del Tennis Club Battipaglia-Eboli che si è messa in mostra conquistando gli ottavi di finale. Al torneo, organizzato dall'Associazione Giovanile Nettunia, in collaborazione con la Polisportiva Anzio Tennis e la Federtennis, con il patrocinio della Città di Anzio, Città di Nettuno e del Comitato Regionale Lazio CONI, hanno partecipato 56 uomini e 16 donne per un totale di 72 atleti provenienti prevalentemente dalla Regione Lazio, in particolare da Roma e Provincia. In palio un montepremi complessivo d’euro 2.000. Dopo un breve intervento del Presidente Onorario della “Polisportiva Anzio” Tennis dott. Piero Cicconetti ed il gradito saluto del Delegato Provinciale CONI Alessandro Fidotti, che hanno entrambi voluto ringraziare il Fiduciario CONI di Anzio Valerio Scalia per l'impegno profuso nell'organizzazione del Torneo, il Tesoriere dell'Associazione Giovanile Nettunia Stefania Amaducci ha voluto ringraziare tutti gli sponsor ed i media partner che hanno sostenuto la Comunità Giovanile di Anzio e Nettuno nell'organizzazione della manifestazione, mentre il Consigliere Comunale di Anzio con Delega allo Sport Massimiliano Millaci ha premiato la campionessa Karin Knapp con la "Fanciulla d'Anzio" per aver portato in alto il nome della città nel settore dello sport conquistando il suo primo torneo internazionale ai Tashkent Open in Uzbekistan. La madrina del torneo ha poi premiato tutti i finalisti con le coppe e medaglie messe a disposizione dal Presidente del Comitato Regionale Lazio CONI Riccardo Viola. Un ringraziamento dovuto al Consigliere Regionale FIT Alberto Cenci, giudice-arbitro insieme a Luigi Protani ed all'arbitro di sedia FIT Carlo Barbera. Tutte le foto, comprese quelle delle finalissime, sono disponibili sulla pagina Facebook "Open di Tennis Trofeo Città di Anzio".

giovedì 6 novembre 2014

Anzio: Concorso "Se sei un artista".





Una bella iniziativa ad Anzio e Nettuno volta all’arricchimento artistico culturale locale, vede la collaborazione di due associazioni del settore, il Nomeldt e l’Happy Team. L’idea è quella di scovare e coltivare i talenti della città, dirigendoli in un percorso di sfide, selezioni e ripescaggi, il tutto seguito da una giuria di qualità, con artisti affermati, nei campi della musica, della recitazione, e della danza. Anche il pubblico parteciperà attivamente alle selezioni e potrà votare durante le serate, e poi apporre le proprie preferenze sulla pagina Facebook “Se sei un artista Nomeldt” e sul profilo Nomeldt Nomeldt con i “mi piace”. Il progetto nasce da un’ambizione comune, di costruire un vivaio che rifornisca di nuove leve il parter artistico della città, da presentare nel panorama estivo, come prodotto locale. Ciò si abbina all’intento di fare di Anzio e Nettuno, una città con un’attrattiva turistica culturale, con funzione annuale. Si parte così dal promuovere artisti “nostri”, di livello, da proporre al culmine dell’affluenza turistica estiva, per poi continuare il progetto in inverno e fare da richiamo, a chi ha già apprezzato. L’idea è ambiziosa ed originale, l’inizio delle preselezioni partirà da mercoledì 12 novembre, presso il Nomeldt, Piazza dell’Abbeveratoio, ad Anzio, dalle ore 21. Le stesse avranno termine il 17 dicembre. Sono già aperte le iscrizioni, tutti i mercoledì alle 21 ed i giovedì dalle 10:30 alle 12, sempre al Nomeldt. Possono partecipare artisti singoli, o gruppi, purché maggiorenni. Il vincitore potrà godere del premio in denaro di 1.000 euro, più un’esibizione, più una serata, più il demo clip. Al secondo classificato un’esibizione, una serata ed il demo clip. Al terzo un’esibizione ed il demo clip. La direzione artistica del progetto è sostenuta da due nomi noti nell’ambiente: Fancy Menei e Clinio Cocuzza, a cui si affiancheranno man mano artisti di fama. La finalissima si svolgerà il 2 maggio 2015. Se sai recitare, ballare, cantare o suonare e decantare, “se sei un artista” fa per te!
Elisabetta Fusi