giovedì 30 dicembre 2010

Un giorno solo al Museo Civico Archeologico di Anzio: esperienza di un adolescente, 8/1/11.

L’8 gennaio 2011 le attività del Museo Civico Archeologico riprendono con l’esplorazione di un nuovo territorio d’indagine in un corso dedicato a tutti, adolescenti e giovani adulti. Proseguendo e consolidando l’esperienza del progetto SAM (Scuola Adolescenti Museo), il Museo Civico Archeologico inaugura il nuovo anno ponendo l’accento sull’importanza dal confronto e della collaborazione tra le tre agenzie educative del territorio: la Famiglia, il Museo, la Scuola. Il Museo si offre come luogo di incontro per favorire l’ascolto e iniziare un dialogo a favore degli adolescenti, e fornire un sostegno per aiutare Famiglia e Scuola ad avviare, collaborando, processi di crescita culturale. Interverranno la famiglia Foglietti, nella persona di Pietro, l’Assessore alle Politiche Culturali, Turistiche e Sportive Umberto Succi, gli studenti e i docenti del Liceo Classico Chris Cappell College di Anzio. Coordina Giusi Canzoneri Responsabile del Museo Civico Archeologico di Anzio.

Sponsor dell’evento COLALUCCI GELATI

Sabato 8 Gennaio 2011, ore 16.00 – Museo Civico Archeologico di Anzio
Un giorno solo al Museo Civico Archeologico: esperienza di un adolescente nell’ambito del Progetto SAM (Scuola Adolescenti Museo. Progetta il Tuo Museo)

·                       Presentazione dell’esperienza e del libro “Un giorno solo al Museo Civico Archeologico: esperienza di un adolescente” di Pietro Foglietti. Dedicato a tutti, adolescenti e giovani adulti (short-story)
·                       Incontro-confronto tra scuola, agenzia educativa formale, e Museo, agenzia educativa non formale. Interverranno l’Assessore Umberto Succi, Pietro Foglietti, gli studenti e i docenti del Liceo Classico Chris Cappell College di Anzio. Coordina Giusi Canzoneri, Responsabile del Museo Civico Archeologico di Anzio.

Anzio: Corso sull'archeologia al Museo Civico dall'11/1/11.

L’11 gennaio 2011 al Museo Civico Archeologico di Anzio parte il nuovo corso Il Documentario – Il Museo – L’Archeologia a cura di Maurizio Pellegrini, Archeologo.

A seguito della firma dell’accordo di programma tra Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale, Museo Civico Archeologico di Anzio e Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, il Museo Civico Archeologico di Anzio lancia una nuova importante offerta culturale. L’11 gennaio 2011 alle ore 16.00 inizia il corso Il Documentario – Il Museo – L’Archeologia, ideato dalla Responsabile del Museo Civico Archeologico Giusi Canzoneri, e dal funzionario della Soprintendenza Maurizio Pellegrini; attraverso un ciclo di tre lezioni pubbliche ed una serie di tre visite al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma, gli studenti-cittadini di Anzio avranno la possibilità di indagare, conoscere, ed apprendere i modi di organizzazione di un museo e gli stili di vita della romanità antica.

Il corso è gratuito.
È obbligatoria la prenotazione.

Vi aspettiamo!


Giusi Canzoneri
Responsabile Museo Civico Archeologico


Il Documentario – Il Museo – L’Archeologia a cura di Maurizio Pellegrini, Archeologo.

Periodo: 11 – 26 Gennaio 2011
Orario: 16 – 18 Lezioni presso il Museo Civico Archeologico di Anzio
 Visite al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia - Roma
·                      martedì 11 Gennaio 2011: Lo Sport nell’Italia antica (lezione presso il Museo Civico Archeologico di Anzio)
·                      mercoledì 12 Gennaio 2011: visita al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia (Lo Sport nell’Italia antica)
·                      martedì 18 Gennaio 2011: Moda e Bellezza (lezione presso il Museo Civico Archeologico di Anzio)
·                      mercoledì 19 Gennaio 2011: visita al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia (Moda e Bellezza)
·                      martedì 25 Gennaio 2011: Vino e Simposio. (lezione presso il Museo Civico Archeologico di Anzio). Banco di degustazione vini della Casa Vinicola Casale Cento Corvi di Cerveteri.
·                      mercoledì 26 Gennaio 2011: visita al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia (Vino e Simposio)

È obbligatoria la prenotazione.

Per iscrizioni, informazioni, e prenotazioni, la Segreteria Organizzativa è a disposizione del pubblico presso gli Uffici del MCA_ANZIO, al telefono, via email tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00.

Ufficio Segreteria Organizzativa
telefono: 0698499484 fax: 0698499430
email: museo.segreteriaorganizzativa@comune.anzio.roma.it

Anzio: Prevenzione oncologica.

Il Comitato per la lotta contro il Cancro di Anzio e Nettuno comunica l’avvio, nei mesi di febbraio e marzo 2011, di tre importanti campagne gratuite per la prevenzione oncologica delle quali potranno usufruire gratuitamente i cittadini del territorio che prenoteranno le prestazioni mediche. In particolare le tre campagne prevedono:
  • -         Esame per il sangue occulto nelle feci;
  • -         Esame per la prevenzione dl melanoma della pelle;
  • -         Esame per la diagnosi precoce del carcinoma prostatico.

Per l’attuazione di questo importante progetto il Comitato si avvale della collaborazione dei laboratori analisi della S.I.M.O. di Anzio e Galleria Lumaca di Nettuno, del dottor Salvatori dell’Ambulatorio Ospedaliero di Nettuno e dell’ambulatorio polispecialistico della Vi.San Medical srl di Anzio (zona Santa Teresa) che metterà a disposizione il personale le attrezzature per eseguire il Trim Probe sotto la supervisione e l’interpretazione del referto curata direttamente dal professor, Stefano Petta, della U.O.C. di Urologia dell’Ospedale S. Andrea. I cittadini potranno prenotarsi, a partire dal 3 gennaio, secondo le seguenti modalità:
  • -     Esame per il sangue occulto e prevenzione dei melanomi al 3459818902 dal lunedì al venerdì tra le ore 10.00 e le ore 12.00;
  • -         Prevenzione del carcinoma prostatico al 3318899740 dal lunedì al venerdì tra le ore 9.30 e le ore 12.30.

“Ringrazio il Comitato per la lotta contro il Cancro di Anzio e Nettuno – dice il Sindaco di Anzio, ben guidato dal Presidente Meconi,  per l’importante lavoro svolto sul nostro territorio che ha consentito a molti cittadini di curare, preventivamente, patologie che potrebbero recare serie problematiche cliniche”.

Ospedale di Anzio: Apre il Padiglione Faina.

“L’apertura del Padiglione Faina, attesa da diversi anni, è l’ulteriore conferma  che l’Ospedale Riuniti Anzio Nettuno rappresenterà un polo d’eccellenza nell’ambito del piano sanitario regionale varato dal Presidente della Regione, Renata Polverini, che ringrazio per l’impegno profuso sul nostro territorio”. Lo ha detto il Sindaco di Anzio, in  riferimento all’apertura del Padiglione Faina, annesso all’Ospedale Riuniti, che ospiterà il Cup con sala d’attesa, i vari ambulatori, terapia del dolore, la preospedalizzazione, una sezione ampliata per l’ecografia e la radiologia, un ampio reparto dialisi, il day hospital di nefrologia, il coordinamento trapianti, la senologia con un secondo mammografo, il day hospital di oncologia che, come aveva sostenuto pochi mesi fa il sindaco Bruschini, resterà ad Anzio e non sarà trasferito altrove. Con l’apertura del nuovo Padiglione è stata definitivamente modificata anche la viabilità d’accesso all’ospedale che prevede nuovi parcheggi, la chiusura al pubblico dei due vecchi ingressi e l’apertura dell’accesso centrale collocato sulla nuova strada di collegamento tra via di Casal di Claudia ed il polo ospedaliero. “Ringrazio il direttore generale dell’ASL RMH, dott. Alessandro  Cipolla, per l’importante lavoro svolto e condivido la scelta del direttore sanitario dell’Ospedale – prosegue il sindaco Bruschini -: c’è poco da inaugurare e molto da lavorare, visto il ritardo con il quale apre il nuovo padiglione, anche se non posso fare a meno di sottolineare l’infondatezza di tutte quelle  contestazioni, inutili e strumentali, al Piano Sanitario che non comporterà nessuna problematica al nostro territorio sempre più baricentrico rispetto alle politiche sanitarie della nostra Regione”.

ANZIO: INAUGURAZIONE NUOVA SEDE DELL’ASSOCIAZIONE “NATI 2 VOLTE”.


Domenica 19 dicembre 2010 l’Associazione ONLUS “Nati2Volte” ha inaugurato la propria sede operativa, e futuro Centro Diurno, presso il locale sito ad Anzio, in Via dei Leoni, in località Lo Zodiaco - Lavino Stazione, ristrutturato e concesso in comodato d’uso gratuito dall'Amministrazione Comunale. “Aspettavamo questo momento da molto tempo - ci dicono i membri del Consiglio Direttivo dell’Associazione Stefania Marrone, Cinzia Puzzone, Ernesto Fiorini e Lorenzo Lalle – in quanto gestire e coordinare tutte le nostre attività chiedendo ospitalità alle varie sale parrocchiali del territorio é stato da sempre per noi un grande problema. Il supporto logistico di una sede ci consentirà - afferma la segretaria dell’Associazione Letizia Catacci - di esprimere al meglio le nostre enormi potenzialità organizzative fornendo a tutti i ragazzi/e disabili ed alle loro famiglie molte attività e servizi legati alla disabilità come l’apertura di un Centro Diurno dove ospitare i ragazzi/e che hanno terminato la scuola dell'obbligo, corsi d’informatica, percorsi d’autonomia, corsi di fisiomotricità, consulenze in materia fiscale, sanitaria, previdenziale, legale e burocratiche, feste ed incontri di socializzazione perché in certi casi è importante sentirsi meno soli e condividere con le altre famiglie i problemi legali alla disabilità del proprio figlio. Inseguivamo quest’obiettivo da quando, nel 2002, ci siamo costituiti ONLUS – conclude il Presidente Marco Laurini – e finalmente il nostro sogno è diventato realtà grazie all’amministrazione Comunale di Anzio ed, in particolare, all’Area dei Servizi Sociali, gestita dall’Assessore Italo Colarieti al quale vanno i ringraziamenti di tutte le famiglie iscritte all’associazione per aver ancora una volta compreso le nostre necessità concedendoci in comodato d’uso gratuito questo locale che rappresenta una vera svolta per l'Associazione. Grazie di cuore ed auguri di buon anno nuovo a tutti”.

venerdì 17 dicembre 2010

La neve ad Anzio.

Ritorna la neve ad Anzio, venerdì 17 dicembre 2010, dalle 14.30 in poi. video







video

ANZIO: INAUGURAZIONE CENTRO COMMERCIALE NATURALE, UN SUCCESSO.

Domenica 12 dicembre 2010 si è svolta la cerimonia di completamento del progetto, finanziato dalla Regione Lazio, del Centro Commerciale Naturale AnzioinPiazza. Il nuovo arredo urbano si compone di panchine, fioriere e nuovi bidoni per i rifiuti. Le vie di cui si compone il Centro Commerciale Naturale saranno indicate da nuove paline che riporteranno sulla testata gli emblemi degli enti che hanno concorso alla stesura e realizzazione del progetto, la Regione Lazio, il Comune di Anzio, attraverso l'Assessorato alle Attività Produttive, la Confcommercio-Litorale Sud e l'Associazione Commercianti per il Centro Commerciale Naturale di Anzio Centro. Ubicati in punti strategici sono state istallate bacheche per manifesti e totem informativi riportanti la planimetria e le attività aderenti al progetto. Da sottolineare è l’allestimento di “parcheggi rosa” riservati alle donne in dolce attesa. L'elemento che tuttavia caratterizza maggiormente il progetto è sicuramente il chiosco multimediale che è stato realizzato in piazza Pia. La struttura metallica, di forma ottagonale che occupa un'area di circa 16mq ha , al suo interno, numerosi dispositivi di evoluta tecnologia. Si parte da un sistema di amplificazione audio che riceve il flusso musicale da un canale digitale dedicato. A seguire un impianto video a cristalli liquidi che grazie ad un software reso disponibile da un'azienda locale consente di proiettare documentari ed immagini sulla città di Anzio  mentre in contemporanea sullo schermo scorrono informazioni utili per il cittadino ed il turista, quali il meteo, orari dei mezzi di collegamento e delle farmacie, le news locali e nazionali, e i comunicati dell'Amministrazione. Un monitor touch screen (di prossima istallazione) consentirà di ottenere informazioni e servizi 24 ore su 24. Infine un Access Point WiFi consentirà, gratuitamente, il collegamento alla rete internet su tutta la piazza e gran parte del territorio interessato dal Centro Commerciale Naturale. Un'oasi di benessere nella piazza principale di Anzio, dotata di tecnologie che costituiranno un punto di riferimento costante per la cittadinanza, oltre che un valido strumento informativo per il turista. Presenti all’inaugurazione, oltre al Presidente dell’Associazione Commercianti per il CCN di Anzio, Angelo Graziosi, L’Assessore alle AA.PP. Pasquale Perronace, l’Assessore al Turismo Umberto Succi, che insieme a Suor Paola e al parroco Padre Francesco hanno formulato i migliori auspici per le attività del Centro Commerciale Naturale. La manifestazione, che doveva essere allietata dalla seconda edizione dello spettacolo equestre dal titolo “Uomini a cavallo” e da spettacoli musicali e per bambini, è stata purtroppo turbata da un repentino peggioramento delle condizioni meteorologiche. In Via XX settembre, invece, si è svolto il torneo di scacchi organizzato dall'Associazione Scacchistica Quattrotorri. Ringraziamo tutte le persone che a vario titolo hanno contribuito alla riuscita della manifestazione, e che hanno reso possibile la realizzazione dell’intero progetto. che comunque continuerà e consentirà alle attività commerciali di Anzio di competere con la grande distribuzione e con i centri commerciali “tradizionali”. 

Anzio: L’evoluzione dell’uomo nella storia del costume, 8-15/1/11.

La Pro Loco “Città di Anzio” e l’Associazione Culturale Dinosaurs, in collaborazione con l’Assessorato  alla Cultura del Comune di Anzio, organizzano dall’8 al 15 Gennaio 2011, nello splendido scenario del Museo Civico Archeologico di Villa Adele, la mostra “L’evoluzione dell’uomo nella storia del costume”, che “celebrerà” il rapporto tra modo abbigliamento e comportamento umano. All’inaugurazione della mostra la storica del costume, Giulia Mafai, illustrerà il modo di vestire nella storia dell’uomo analizzando i miti e le convenzioni che, attraverso i tempi,  hanno condizionato i rapporti tra l’uomo, la donna e il rispettivo modo di “apparire”. “…Se un abito è fatto per durare nel tempo, il costume teatrale nasce per un’ opera specifica e muore con essa. Ma il suo splendore spesso rimane impresso nella memoria dello spettatore, che lo associa ad un particolare personaggio. Uno splendore che è il frutto di un accurato lavoro di ricerca e sperimentazione che forse non tutti immaginano.” La mostra, allestita con circa 30 costumi realizzati sia per l’Opera Lirica che per il Teatro, ripercorrerà il modo di vestire dell’uomo dall’antica Roma al Novecento, cercando di svelare le molte sfaccettature del linguaggio dell’abbigliamento in relazione alla sua evoluzione. Ci confronteremo sul bisogno continuo dell’uomo di modificare il proprio corpo, renderlo “compiuto”, con un continuo perfezionamento di quel vero e proprio linguaggio che è la moda: “in forme che possono apparire prive di qualunque razionalità, inducendo ad accettare come naturalissime, assurde crudeltà e perfino aberranti deformazioni corporee. Nella nostra società il corpo nudo viene considerato incompleto: un corpo, perché sia veramente umano, deve essere abbigliato”. Vogliamo dedicare questa mostra al confezionamento del corpo, alle inibizioni, alle complesse comunicazioni che ha prodotto e che produce nelle più diverse civiltà, al rapporto tra modo di abbigliarsi e comportamento umano.
Curatore della mostra,  Marina Sciarelli.
Orari della mostra:
Inaugurazione sabato 8 gennaio ore 11.00.
Il museo sarà aperto tutti i giorni dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 18.00
Per informazioni Museo Civico Archeologico: 0698499484.

mercoledì 15 dicembre 2010

Anzio: Un nuovo successo del Museo Civico Archeologico.

Grazie alla politica del dialogo tra e con le istituzioni sovracomunali, e di superamento dei limiti territoriali nella programmazione culturale, un nuovo importante obiettivo è stato conseguito dal Museo Civico Archeologico. Il Soprintendente Anna Maria Moretti e il Direttore Generale del Comune di Anzio Franco Pusceddu hanno siglato l’accordo di programma tra Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale, Museo Civico Archeologico di Anzio e Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia.
Il progetto Il Documentario – Il Museo – L’Archeologia, ideato dalla Responsabile del Museo Civico Archeologico Giusi Canzoneri, e dal funzionario della Soprintendenza Maurizio Pellegrini, vedrà coinvolti gratuitamente gli studenti-cittadini di Anzio, i quali avranno la possibilità di indagare, conoscere, ed apprendere i modi di organizzazione di un museo e gli stili di vita della romanità antica.
Sono previsti 6 incontri: 3 lezioni pubbliche al Museo Civico Archeologico di Anzio, e 3 visite al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia.


Giusi Canzoneri
Responsabile Museo Civico Archeologico



Il Documentario – Il Museo – L’Archeologia a cura di Maurizio Pellegrini, Archeologo.
GRATUITO E SU PRENOTAZIONE

Periodo: 11 – 26 Gennaio 2011
Orario: 16 – 18 Lezioni presso il Museo Civico Archeologico di Anzio
 Visite al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia
·                      martedì 11 Gennaio 2011: Lo Sport nell’Italia antica (lezione presso il Museo Civico Archeologico di Anzio)
·                      mercoledì 12 Gennaio 2011: visita al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia (Lo Sport nell’Italia antica)
·                      martedì 18 Gennaio 2011: Moda e Bellezza (lezione presso il Museo Civico Archeologico di Anzio)
·                      mercoledì 19 Gennaio 2011: visita al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia (Moda e Bellezza)
·                      martedì 25 Gennaio 2011: Vino e Simposio. (lezione presso il Museo Civico Archeologico di Anzio). Banco di degustazione vini della Casa Vinicola Casale Cento Corvi di Cerveteri.
·                      mercoledì 26 Gennaio 2011: visita al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia (Vino e Simposio)

È obbligatoria la prenotazione.

Per iscrizioni, informazioni, e prenotazioni, la Segreteria Organizzativa è a disposizione del pubblico presso gli Uffici del MCA_ANZIO, al telefono, via email tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00.

Ufficio Segreteria Organizzativa
telefono: 0698499484 fax: 0698499430
email: museo.segreteriaorganizzativa@comune.anzio.roma.it 

Lavinio: Serata di beneficenza, 17/12/10.

Il giorno 17 dicembre 2010, alle ore 20:30, presso il Ristorante Boccuccia Via Giove 1, Lavinio Stazione, si terrà la cena di Beneficenza dell'Associazione “Amici per la Coda Onlus”, una cena per augurare a tutti gli amici Buon Natale e Felice Anno 2011. La cena sarà allietata anche dalla riffa con ricchi premi per festeggiare ancora meglio le prossime feste. Menù ricco e gustoso dello chef del Ristorante Boccuccia:
  • Antipasto misto all'italiana;
  • Gnocchetti di patate con speck e zucchine;
  • Conchiglioni farciti alla carne;
  • Medaglioni di vitella e pollo;
  • Patate rosolate;
  • Insalatina;
  • Panettone-Pandoro-Torrone-Spumante-Caffè;
  • Vino bianco e rosso- acqua minerale-Digestivo.
E' GRADITA LA PRENOTAZIONE: 3275765682 – 3286846730 – 3384095338. PREZZO 20 euro. Il ricavato è devoluto all'associazione “Amici per la Coda Onlus” per la cura, il ricovero ed il mantenimento degli animali randagi del territorio di Anzio e Nettuno.

mercoledì 8 dicembre 2010

ANZIO: 3° INCONTRO PROGETTO ASTRONAUTICA IN CLASSE ANNO 2010 -2011.

Nell’ambito del Progetto “Astronautica in classe”, il giorno 13 dicembre dalle ore 15:00 alle 17:30, presso l’Aula Magna del Liceo Classico Chris Cappell College, si terrà il terzo incontro di carattere scientifico con tema: "Realizzazione di una stazione di terra amatoriale per la comunicazione satellitare ". La lezione avrà come relatore l’ingaerospaziale Chantal Cappelletti, ricercatore presso lo Space Science Center della Morehead State University (Usa), ed introdurrà il progetto MRSAT. MRSAT  è un nanosatellite di dimensioni 5cmx5cmx7,5cm che è in fase di progettazione e realizzazione presso il laboratorio di Astrodinamica del gruppo GAUSS della Scuola di Ingegneria Aerospaziale dell'Università Sapienza di Roma. Si tratta del primo PocketQub al mondo realizzato da studenti universitari e liceali. Tale satellite nasce infatti da una collaborazione tra il gruppo GAUSS, la Morehead State University e circa 8 istituti superiori dislocati sul territorio nazionale tra cui il liceo Chris Cappell. Il ruolo dei licei è fondamentale poichè proprio gli studenti realizzeranno alcuni dei sottosistemi e dei payload del satellite sotto la guida e l'aiuto degli studenti e ricercatori universitari.  Durante l’incontro scientifico, sottolinea il genIaria ing. Antonino, docente di fisica de laser, gli studenti del Chris Cappell College avranno modo di apprendere i principi base per la realizzazione di una stazione di terra e inizieranno la progettazione della  "Stazione di Terra Chris Cappell " che una volta realizzata sarà proprio il centro di controllo per l'invio e la ricezione dei dati dal satellite  MRSAT. La stazione di terra una volta in funzione entrerà a far parte anche di un network di stazioni di terra denominata  "mygroundstation.com " al fine di poter inviare e ricevere dati anche da altri satelliti afferenti alla rete.  Anche in questo terzo incontro , gli studenti del prestigioso Istituto con sede nel comune di Anzio, verranno assistiti in aula dalle stimate figure del prof. Armando Clementi, docente di matematica e fisica presso il Chris Cappell stesso, dal prof. Paolo Teofilatto, docente di meccanica del volo e da ing .Simone Battistini  della Scuola di Ingegneria Aerospaziale, che fungeranno da tutor degli allievi merito il loro background scientifico e professionale. E’ evidente come il Chris Cappell College si confermi, in ogni occasione d'incontro scientifico, quale riconosciuto esempio di scuola pubblica d'altissima qualità che riesce ad interpretare al meglio le finalità degli istituti di altissima formazione.

Sen. De Angelis (FLI): Approvazione della Legge di Stabilità per il 2011.

Annunciando il voto favorevole del proprio gruppo parlamentare - Futuro e Libertà per l'Italia- alla Legge di Stabilità, il Senatore De Angelis ha voluto precisare: ”Abbiamo compiuto un doveroso atto di responsabilità, ma nel nostro Paese il confronto parlamentare sulla  politica economica e di bilancio purtroppo è bloccato da troppo tempo, e il Parlamento in questi anni è stato chiamato quasi sempre a confermare le manovre proposte dal governo per decreto. “La legge di stabilità per il 2011, secondo il disegno governativo, avrebbe dovuto limitarsi a recepire la manovra finanziaria varata prima dell'estate con il decreto legge 78/10. Noi di Futuro e Libertà abbiamo fatto sentire la nostra voce in Parlamento. È stato su richiesta del gruppo FLI alla Camera - ha proseguito il Senatore - che il governo ha inserito con un maxi-emendamento alcune misure per lo sviluppo. Misure importanti, come per esempio gli ammortizzatori sociali ed il finanziamento della riforma universitaria, purtroppo di portata ancora limitata, in termini d’impatto sull’economia. Al Senato, con due distinti ordini del giorno, il gruppo di Futuro e Libertà ha chiesto al Governo di impegnarsi su due fronti importantissimi: il ripristino dei trasferimenti alle Regioni per il finanziamento  del trasporto pubblico locale, e il varo di misure urgenti per sostenere il settore delle costruzioni, importante per l’economia nazionale e ora in difficoltà a causa della crisi economica.. Non siamo il partito della spesa - ha concluso De Angelis- Noi vogliamo coniugare il rigore finanziario con la crescita economica. Di più e meglio, infatti, si può fare per incidere sulla spesa pubblica corrente improduttiva e sugli sprechi. Di più e meglio si può fare per ridurre il carico fiscale sulle imprese e sulle famiglie. Noi ci muoveremo per ribaltare il senso di pigrizia, di conservatorismo e di rassegnazione. È questo l'unico ribaltone che ci interessa per il bene del nostro Paese". 

lunedì 6 dicembre 2010

Anzio: Musei & Musei 2 dal 9/12/10.


Musei & Musei 2. Al Museo Civico Archeologico di Anzio, dal 9 dicembre 2010 inizia il nuovo ciclo di lezioni pubbliche tenute dai direttori dei Musei della Regione Lazio.

Al via Musei & Musei 2, la nuova edizione della rassegna di conferenze porta ad Anzio i direttori dei Musei della nostra regione per illustrare il patrimonio archeologico del loro territorio.

Giovedì 9 Dicembre 2010, alle ore 16.00 presso il Museo Civico Archeologico di Anzio, primo appuntamento con Italo Biddittu, Direttore del Museo Preistorico di Pofi.

È richiesta l’iscrizione.

Vi aspettiamo!

Giusi Canzoneri
Responsabile Museo Civico Archeologico



Musei&Musei 2. I direttori dei Musei della Regione Lazio incontrano i cittadini di Anzio
Periodo: 9 Dicembre 2010 – 21 aprile 2011
Orario: 16 – 18

·            giovedì 9 Dicembre 2010: Italo Biddittu, Direttore del Museo Preistorico di Pofi
·            giovedì 24 Febbraio 2011: Maria Luisa Agneni, Direttore del Museo Civico Archeologico di Fara in Sabina
·            giovedì 17 Marzo 2011: Margherita Cancellieri, Direttore dei Musei Archeologici di Priverno
·            giovedì 21 Aprile 2011: Lucilla Venturi, Direttore del Museo Civico di Viterbo


Per iscrizioni, informazioni, e prenotazioni, la Segreteria Organizzativa è a disposizione del pubblico presso gli Uffici del MCA_ANZIO, al telefono, via email tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00.

Ufficio Segreteria Organizzativa
Marina Del Dottore
telefono: 0698499484   fax: 0698499430

Sportello Anzio.


Il giorno 1 dicembre 2010, presso il locale sito in Anzio, Largo Venezia n. 18, è aperto lo Sportello Sociale del Consumatore. Il progetto promosso dall’A.S.C.I. (Associazione Sociale Consumatori Italiani), in collaborazione con la Lega Consumatori, mira ad offrire un servizio d’informazione, orientamento e prima assistenza cui i cittadini possono rivolgersi per ottenere gratuitamente risposte, soluzioni e consigli rispetto a problematiche inerenti il consumo, la tutela dei diritti ed i rapporti con la Pubblica Amministrazione. Oltre all’attività svolta dallo Sportello Sociale del Consumatore, l’ASCI stipulerà delle convenzioni con professionisti al fine di garantire ai cittadini dei servizi sempre più qualificati e rispondenti alle loro esigenze. Dal mese di gennaio inoltre la struttura sarà messa a disposizione, secondo le modalità ed i termini stabiliti dal regolamento dell’ASCI, a quelle associazioni che, pur operando sul territorio, non hanno una sede dove riunirsi. Per ogni informazione è possibile contattare il numero 069875754 o inviare una e.mail all’indirizzo associazionesociale@libero.it

venerdì 3 dicembre 2010

Anzio: Festività di Natale.

Dal 1° dicembre, ad Anzio sono state accese le nuove luminarie natalizie con il grande albero, costituito da un gioco di luci di colore blu, che domina Piazza Pia. Le luminarie sono state “estese” a Lavinio ed in diversi quartieri del territorio comunale. “In occasione di queste festività natalizie – dice il sindaco Luciano Bruschini – abbiamo optato per una nuova illuminazione e per un nuovo arredo evitando, tra l’altro, di posizionare abeti sul territorio comunale”. In queste ore, nell’ambito dell’istituzione del centro commerciale naturale pianificata dall’Assessorato alle Attività Produttive insieme ai commercianti, una ditta specializzata sta posizionando nel centro storico il nuovo arredo urbano che offrirà un nuovo colpo d’occhio in occasione delle prossime festività natalizie per le quali l’Assessorato al Turismo ha predisposto un programma di eventi che coinvolgerà adulti e bambini nel periodo compreso tra l’11 dicembre ed il 6 gennaio. Un trenino turistico sarà gratuitamente a disposizione dei cittadini e dei turisti, tutti i giorni, dal 18 dicembre al 6 gennaio ed eccezionalmente nei giorni dell’8, 11 e 12 dicembre. Ecco il programma dettagliato degli eventi previsti in occasione delle Festività Natalizie:
  • Dall’11 al 23 dicembre “Natale in centro”: mostra mercato dell’artigianato e dell’enogastronomia.
  • Il 12 dicembre “Il Centro Commerciale Naturale cresce”: dalle 10.30 seconda edizione di “Uomini a cavallo” - sfilata. Ore 12.00, in Piazza Garibaldi, cerimonia d'inaugurazione del centro commerciale naturale. Ore 14.30 "Uomini a Cavallo" spettacolo sulla Riviera Mallozzi - riviera di Ponente con musica, flamenco ed animazione.
  • Il 17, 18, 19, 22 e 23 dicembre giocolieri, trampolieri, truccabimbi ed animazione.
  • Il 17 dicembre “Aspettando il Natale” con giochi, filastrocche, animazione e tante sorprese presso la Mediateca Comunale a Villa Adele.
  • Il 18 ed il 19 dicembre “La Pizza in Piazza” con degustazione gratuita.
  • Il 19 dicembre “Natale al Museo”: dalle ore 10.00 alle ore 19.00 tutti insieme a festeggiare il Natale al Museo Civico Archeologico.
  • Dal 19 dicembre al 6 gennaio: al Museo Civico Archeologico la mostra “La Tavola di Natale” e la mostra fotografica “la famiglia Garzia-Polverini – archivi familiari”.
  • Il 2 gennaio “Presepe Vivente”: dalle ore 18.45 alle ore 20.00 in Piazza Pia.
  • Il 6 gennaio “Concerto dell’Epifania”: alle ore 18.00 la Corale Polifonica della Città di Anzio e la Banda Musicale della Città di Anzio, insieme, al Paradiso sul Mare. 
“Con particolare soddisfazione – dice l’Assessore alle Attività Produttive, Pasquale Perronace – possiamo dire che il Centro Commerciale Naturale inizia ad essere qualcosa di tangibile e che finalmente è in corso una fattiva collaborazione tra l’Amministrazione, la Confcommercio ed i Commercianti con i quali abbiamo, tra l’altro, pianificato anche l’iniziativa dell’istituzione delle Botteghe Storiche di Anzio che presenteremo nei primi mesi del nuovo anno. E’ un programma sobrio, ma di qualità – dice l’Assessore al Turismo, Umberto Succi – cono significative iniziative organizzate al Museo Civico Archeologico, alla Mediateca, nel centro storico ed al Paradiso sul Mare con l’importante concerto dell’epifania che vedrà esibirsi, insieme, la nostra Corale e la nostra Banda Musicale cittadina”.
GIORNI E ORARI DEL TRENINO TURISTICO (Parcheggio La Piccola – Anzio centro):
-         8, 11 e 12 dicembre dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 20.30.
-         Dal 18 dicembre al 6 gennaio dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 10.30 ad eccezione del 25 dicembre e del 1 gennaio dalle 15.30 alle 20.30.

giovedì 2 dicembre 2010

Anzio: Sportello moratoria Acqualatina.

Da questa mattina è aperto, in Largo Venezia, 18 ad Anzio, lo sportello del Comune che consentirà ai cittadini di avere informazioni e di conoscere le modalità per regolarizzare la propria situazione contrattuale nei confronti della società Acqualatina. Lo Sportello resterà aperto tutti i mercoledì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00; tutti i sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00, telefono 069875754. “I cittadini – dice il Sindaco di Anzio – potranno recarsi allo sportello di Largo Venezia per verificare la fatturazione ed eventualmente  per regolarizzare la propria posizione usufruendo dell’abbattimento di tutte le penali e degli interessi pregressi”. Tra i punti più significativi della moratoria l’abbattimento, pari al 100%, delle penali e degli interessi rispetto al pregresso, la normalizzazione delle situazioni irregolari, la fatturazione dei consumi su lettura reale e la possibilità di rateizzare l’insoluto attraverso 3, 6 oppure 12 mensilità. Rispetto ai casi di insoluto determinati da letture errate nel passaggio di gestione dal Consorzio di Carano ad Acqualatina, sarà effettuato un “ricalcolo dei consumi” sulla base di due nuove letture reali che misureranno anche il consumo medio rispetto al periodo oggetto del contenzioso. Per qualsiasi richiesta di informazione relativa alla moratoria è stata predisposta l’apposita voce di menù “Moratoria Anzio-Nettuno” al numero verde di Acqualatina 800085850 (tasto n. 4); sarà effettuata, inoltre, una campagna informativa ai cittadini che partirà nei prossimi giorni. L’Amministrazione Comunale di Anzio, inoltre, ha istituito un fondo sociale di 100.000,00 euro che consentirà di fornire gratuitamente 110 metri cubi d’acqua annui, per ogni utenza, alle famiglie che rientreranno nei parametri ISEE precedentemente individuati.
Anzio, 2 dicembre 2010  

Anzio e i suoi Fasti. Il tempo tra mito e realtà, fino al 14 dicembre.

“La mostra rappresenta un nuovo e importante appuntamento espositivo, ormai a cadenza annuale, attraverso il quale prosegue il progetto dell’Amministrazione Comunale di avvicinare la Città, al suo glorioso passato, attraverso l’esposizione di reperti, rinvenuti ad Anzio, che la storia ha disperso in tanti musei italiani ed europei”. Lo ha detto il Sindaco di Anzio, in riferimento all’importante mostra, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, “Anzio e i suoi Fasti. Il tempo tra mito e realtà” che sarà possibile visitare fino al 14 dicembre, al Museo Civico Archeologico di Anzio – Villa Adele, tutti i giorni con ingresso libero supporto scientifico e visite guidata gratuite per tutta la durata della mostra, dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 17.00 alle ore 19.00. “Si tratta – prosegue il sindaco Bruschini – di un evento di straordinaria rilevanza culturale e scientifica in quanto sono state esposte, nel nostro museo, opere ritrovate ad Anzio tra la fine del seicento e l’ottocento, conservate presso importanti musei nazionali e civici del Veneto, del Lazio e della Campania”. La mostra “Anzio e i suoi Fasti. Il tempo tra mito e realtà”, promossa dal Comune di Anzio in collaborazione con la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, si propone di recuperare materiali archeologici provenienti da Anzio e dispersi in molti musei nazionali ed esteri con il fine di restituire, quanto meno sul piano affettivo e culturale, il patrimonio archeologico ai suoi proprietari morali: i cittadini di Anzio.  Dopo una serie di importanti esposizioni organizzate negli anni passati, incentrate sul “ritorno” ad Anzio di grandi reperti archeologici ritrovati nel corso dei secoli ed andati ad arricchire importanti raccolte museali italiane e straniere, quest’anno il tema della ricostituzione di un nostro museo virtuale anziate si fonde con una tematica “universale”: quella del tempo, inteso nelle sue più diverse espressioni nel quotidiano degli antichi. Dal tempo scandito e misurato, a quello delle manifestazioni di devozione; dal tempo delle attività e della laboriosità al tempo dell’otium e del lusso, fino a toccare il tempo inteso come momento fondamentale dell’esperienza umana. Spunto per questa tematica, in parte inesplorata e di grande interesse e suggestione, è l’esposizione dell’eccezionale ritrovamento effettuato nel 1915 nell’area della Villa Imperiale del rarissimo calendario precesariano attualmente conservato presso il Museo Nazionale di Roma a Palazzo Massimo che, affiancato per la prima volta alle riproduzioni dei frammenti marmorei degli altri fasti anziati dei Musei Capitolini e dei Musei Vaticani, va a costituire una formidabile guida allo studio della misurazione del tempo presso i romani. Ma, come detto, il tempo ha tante facce, rappresentate nell’esposizione da reperti “anziati” altrettanto unici: il vaso in argento con rappresentazione del giudizio di Oreste, per la prima volta in mostra fuori dalla sua sede naturale, la Galleria Corsini di Roma e la seducente statua dell’Hermes Loghios di Palazzo Massimo, entrambi rinvenuti nel mare di Anzio. Il rilievo con Mitra del Museo Maffeiano di Verona proveniente probabilmente dall’area del porto, al quale si lega l’interessante vicenda connessa alle circostanze del ritrovamento e ai successivi studi, documentati dal manoscritto di F. Bianchini del 1712 concesso in prestito dalla Biblioteca Capitolare di Verona: quasi un excursus sul “tempo ritrovato”. Ed ancora, le iscrizioni funerarie del Museo Nazionale di Napoli e diversi altri importanti reperti rappresentativi di una tematica che spero susciti anche momenti di riflessione personale nel visitatore. “Ancora una volta, con questo appuntamento espositivo, il Museo Civico Archeologico di Anzio e tutta l’Amministrazione Comunale anziate – dice la Soprintendente per i Beni Archeologici del Lazio, Marina Sapelli Ragni - si pongono in prima fila nell’ambito regionale laziale per l’appassionata opera di recupero delle proprie valenze culturali e di valorizzazione attenta e condivisa del proprio inestimabile patrimonio archeologico. La circolazione di opere scavate ad Anzio è documentata, come gli studi hanno evidenziato, attraverso tutto il mercato italiano ed europeo, onde proporre qualsiasi progetto di ricerca su siti o temi anziati significa lavorare a tutto campo nelle collezioni dei maggiori musei archeologici o raccolte private d’Europa. L’esposizione conclude la Soprintendente - , curata da Tiziana Ceccarini e voluta dal Museo Civico Archeologico di Anzio, rimarrà come le altre iniziative a dimostrare quanto stimolo e arricchimento culturale possa derivare ai contemporanei dal recupero delle testimonianze archeologiche, ove attenzione e sensibilità segnino le scelte programmatiche delle nostre amministrazioni pubbliche. I Fasti di Anzio: nel gioco di parole del titolo della nuova mostra – dice l’Assessore alla Cultura del Comune di Anzio, Umberto Succi -, organizzata presso il Museo Civico Archeologico, è rappresentato un obiettivo da raggiungere, non certo un punto di arrivo auto-celebrativo; quasi un monito che ci avvisa di quanto ricco è il passato della nostra città e di quanto possiamo fare, oggi, sulla strada dello sviluppo dell’offerta turistica e culturale di Anzio”. Per informazioni sulla Mostra “Anzio e i suoi Fasti”: 0698499484 – 0698499479.

mercoledì 1 dicembre 2010

Anzio: Sportello moratoria Acqualatina.

Da questa mattina è aperto, in Largo Venezia, 18 ad Anzio, lo sportello del Comune di Anzio che consentirà ai cittadini di avere informazioni e di conoscere le modalità per regolarizzare la propria situazione contrattuale nei confronti della società Acqualatina. Lo Sportello resterà aperto tutti i mercoledì dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30; tutti i sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00, telefono 069875754.“I cittadini – dice il Sindaco di Anzio – potranno recarsi allo sportello di Largo Venezia per verificare la fatturazione ed eventualmente  per regolarizzare la propria posizione usufruendo dell’abbattimento di tutte le penali e degli interessi pregressi”. Tra i punti più significativi della moratoria l’abbattimento, pari al 100%, delle penali e degli interessi rispetto al pregresso, la normalizzazione delle situazioni irregolari, la fatturazione dei consumi su lettura reale e la possibilità di rateizzare l’insoluto attraverso 3, 6 oppure 12 mensilità.
Inoltre, rispetto ai casi di insoluto determinati da letture errate nel passaggio di gestione dal Consorzio di Carano ad Acqualatina, sarà effettuato un “ricalcolo dei consumi” sulla base di due nuove letture reali che misureranno anche il consumo medio rispetto al periodo oggetto del contenzioso. Per qualsiasi richiesta di informazione relativa alla moratoria è stata predisposta l’apposita voce di menù “Moratoria Anzio-Nettuno” al numero verde di Acqualatina 800085850 (tasto n. 4); sarà effettuata, inoltre, una campagna informativa ai cittadini che partirà nei prossimi giorni. L’Amministrazione Comunale di Anzio, inoltre, ha istituito un fondo sociale di 100.000 euro che consentirà di fornire gratuitamente 110 metri cubi d’acqua annui, per ogni utenza, alle famiglie che rientreranno nei parametri ISEE precedentemente individuati.
Anzio, 1 dicembre 2010